Museo Civico d’Arte Antica in Palazzo Madama

Durata: 2 ore.

Palazzo Madama racchiude nelle sue mura 2.000 anni di storia. Infatti, nacque come porta romana, nel Medioevo venne trasformato in castello dagli Acaja, in età barocca fu la dimora prediletta delle Madame Reali e nell’Ottocento divenne la sede del Senato del Parlamento Subalpino. Dal 1934 ospita il Museo Civico d’Arte Antica con capolavori distribuiti su quattro piani secondo un criterio cronologico coerente con le fasi costruttive dell’edificio: al livello delle fondamenta dell’antica porta sono presentati i reperti romani; nelle sale del castello medievale degli Acaja le opere di Gotico e Rinascimento, tra cui il celebre Ritratto d’uomo di Antonello da Messina; nelle stanze abitate dalle Madame Reali al piano nobile i dipinti e gli arredi barocchi; al secondo piano le collezioni di arti decorative. Nel fossato è stato ricreato il giardino medievale seguendo le indicazioni dei documenti quattrocenteschi. La visita si conclude in cima a una delle torri del castello per ammirare il centro di Torino dall’alto.

* ABBINAMENTI SUGGERITI
È possibile abbinare al percorso:

► la visita guidata al Borgo e Rocca medievale
► 
un giro città alla scoperta della Torino romana e medievale o della Torino barocca