Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro

SABATO 15 GIUGNO ORE 10.30

In occasione del cinquecentenario dalla morte di Leonardo da Vinci, i Musei Reali propongono una grande mostra che, con oltre cinquanta opere, racconta le sue ricerche tra arte e scienza attraverso lo strumento del disegno. Il percorso ruota intorno al nucleo di opere autografe di Leonardo conservate alla Biblioteca Reale di Torino, che comprende tredici disegni acquistati dal re Carlo Alberto nel 1840 e il celebre Codice sul volo degli uccelli donato nel 1893 da Fëdor Sabachnikoff al re Umberto I. Uno straordinario insieme di opere databili tra il 1480 e il 1515, diverse per soggetto e per ispirazione, ma in grado di documentare l’attività di Leonardo dalla giovinezza alla piena maturità. Tra i disegni più noti del Maestro: il celeberrimo Ritratto di vecchio, ritenuto l’Autoritratto di Leonardo, i nudi per la Battaglia di Anghiari, i cavalli per i monumenti Sforza e Trivulzio, lo studio per l’angelo della Vergine delle Rocce, noto come Volto di fanciulla. I disegni torinesi sono indagati in relazione con opere di altri grandi maestri del Rinascimento, tra cui i fiorentini Andrea del Verrocchio e il Pollaiolo, i lombardi Bramante e Boltraffio, fino a Michelangelo e a Raffaello.

Costo per persona: € 7,00 (visita guidata) + € 16,50 biglietto d’ingresso intero/ € 11,50 biglietto d’ingresso ridotto/ € 1,50 per i possessori dell’Abbonamento Musei.

Appuntamento 30 minuti prima davanti all’ingresso di Palazzo Reale.

Prenotazione obbligatoria entro mercoledì 12 giugno.